Home
Presentazione della Cassa di Solidarietà Libertaria: conta su di noi, noi contiamo su di te PDF Stampa E-mail

Venerdì 11 ottobre

Circolo Arci Cucine del Popolo
via Beethoven 78/e - Massenzatico (RE)

ore 20.00

cena di solidarietà

ore 21.00

presentazione

Cassa di Solidarietà Libertaria

con Paola MistraliMario Vighi

La Cassa di Solidarietà Libertaria, parte di una lunga tradizione dei movimenti popolari, è fondata sui valori dell'autonomia, dell'autorganizzazione e della solidarietà secondo i modelli di orizzontalità ed assemblearismo, si è distinta per gli aiuti concreti tramite sostegno economico, appoggio alla distribuzione di beni e a progetti sui territori all'infuori da logiche carrieristiche, elettorali o di guadagno.

Gli ultimi interventi fatti, per esempio, sono stati il sostegno a compagni ed amici colpiti dalla repressione e dalle difficoltà economiche e lavorative, raccolte di fondi per l'Argentina durante il default, per i bambini dell'istituto di Banja Koviliaca resi orfani dalla guerra balcanica, appoggio a progetti sanitari ed alimentari in Senegal, per il progetto "Flores Magòn" dell'USI-sanità milanese che permise la costruzione di infermerie, laboratori e impianti di irrigazione in Chiapas, per i terremotati dell'Aquila e del modenese, per il sostegno a Luca Abbà, per la lotta di emancipazione del popolo Mapuche in Cile ed Argentina, per i Sinti reggiani, per la popolazione greca flagellata dall'austerity, per i migranti e per progetti culturali come la Fiera dell'Editoria Libertaria di Firenze.

Tutte esperienze positive che ci portano a ripensare ad un percorso maggiormente ampio ed organizzato, necessario oggi più che mai per far fronte alle crescenti difficoltà che la crisi economica e le politiche delle classi dirigenti ci pongono davanti.

info 329 0660868 || facebook: Centro Studi Cucine del Popolo

 
Il programma di settembre PDF Stampa E-mail

Da venerdì 13 settembre la riapertura del Circolo Cucine del Popolo

Ricomincia l'avventura, venerdì 13 settembre, cibo e musica parlando delle Cucine del Popolo, da dove veniamo e soprattutto dove andremo. Ma ancora più importante cosa mangeremo per mettere in pista tutte le idee saltate in mente quest'estate?

L'equinozio autunnale - al pari di quello primaverile e dei solstizi - è da tempi remoti data divinata, temuta, venerata, proibita, liberatrice. Noi ci accontentiamo di trascorrere una serata assieme in una cena conviviale fra le più familiari -indifferentemente dall'età: la Grigliatona.
Venerdì 20 settembre, con agli amici della Paradisa di Massenzatico.

Venerdì 27 invece siamo a cena con l'autore, in questo caso ben due: Germano Nicolini e Massimo Storchi.
Noi sognavamo un mondo diverso. Le speranze del comandante Diavolo
(2013, Imprimatur Editore) il libro dal dièvel, che non ha bisogno di presentazioni, ma se servissero le trovate qui. Massimo Storchi è uno storico reggiano molto conosciuto e che ha il non piccolo merito di aver ribattuto punto per punto alle cazzate di Giampaolo Pansa. Sbriciolandole. Se volete leggerlo, oltre ai suoi libri, il suo blog è interessante.
Insomma si parla di Resistenza, di partigiani, di libertà, di speranze, di passato. E di futuro.
Si mangia alle 20 e a seguire l'incontro con gli autori.
La serata è in collaborazione con Istoreco, Infoshop e Centro Luttura Paradisa.

info 329 0660868 || facebook: Centro Studi Cucine del Popolo

 

 
<< Inizio < Prec. 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 Succ. > Fine >>

JPAGE_CURRENT_OF_TOTAL

Download

Scarica un po' di roba

pulsante_leggitutto

Storia

Scopri la storia delle Cucine del Popolo, del centro studi e dei convegni:

pulsante_leggitutto

Licenza Creative Commons
Centro studi Le cucine del popolo by Centro studi Le cucine del popolo is licensed under a
Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License